Troppe serie tv, troppo poco tempo – una guida personale alle migliori del 2015

Guardo troppe serie televisive. Lo so, lo dico sempre, ma non lo dico per sentirmi parte di un gruppo o per fare l’hipster o nerd o come diamine potrebbe essere definito una/o che se ne sta acciambellato davanti alla televisione o pc a ciucciarsi ore e ore di telefilm.

Lo so che lo fate anche voi.

TROPPE. SERIE. TELEVISIVE.

TROPPO. POCO. TEMPO.

Allora, mi sono detta che una piccola e personalissima guida alle nuove serie del 2015, non sarebbe stato male farla. Anche se sì, questo è quel momento orgiastico di liste, classifiche e vattelapesca che non ho mai amato troppo. Ma un punto della situazione, non fa male nemmeno a me, perciò, via che si va.

giphy2
Anche tu Titus, muoviti!

Continua a leggere Troppe serie tv, troppo poco tempo – una guida personale alle migliori del 2015

Scusa! Mi è entrata una bruschetta nell’occhio – di quanto ho pianto per le serie tv quest’anno

Siamo in quel momento di passaggio di testimone tra una serie televisiva e l’altra. Finisce Game of Thrones, ricomincia True Detective. Termina Orphan Black, si parte con Defiance. E così via.

Insomma, il mio carnet di ballo non è mai vuoto. Ohohohoh.

mast-DA2-maggie-hires

Perciò, faccio un recap decisamente personale, parlandovi delle serie le cui stagioni di questo semestre, mi hanno addolorata di più.

Questo post è da qui in poi, potenzialmente ad alto rischio di spoiler, ma se non vi frega nulla degli spoiler, andate avanti in pace.

Continua a leggere Scusa! Mi è entrata una bruschetta nell’occhio – di quanto ho pianto per le serie tv quest’anno

Cucumber + Banana + Tofu – e non è una ricetta vegan

Parlare delle serie create da Russel T. Davies, Cucumber, Banana e la web series Tofu non è semplice. E non perché le parole per descriverlo mi manchino o perché ormai, a tre mesi dalla sua conclusione, si è già parlato e detto tanto, ma semplicemente perché sono telefilm che mi hanno toccata profondamente. Ogni aggettivo mi sembra vuoto e dire che queste serie che trattano tematiche LGBT, ma che in realtà coinvolgono ogni tipo di “diversità” e ogni tipo di discriminazione, insomma, etichettarle come coraggiose… diviene superfluo e quasi insultante. Perché l’idea di Davies è molto di più, travalica l’idea di sessualità e diversità e morte e cordoglio. Insomma. Continuate a leggere e vediamo se riesco a spiegarmi.

Già vi avverto, ma lo rifarò anche in seguito, che questo post trasuderà spoiler e lacrime.

Cucumber Channel 4

Continua a leggere Cucumber + Banana + Tofu – e non è una ricetta vegan