Galveston di Nic Pizzolatto

Ho finito Galveston di Nic Pizzolatto

Che poi, siamo onesti, non avessi visto True Detective, non ci sarei mai arrivata, no. Ma poi, in tre giorni tre di passione e nient’altro, le ho lette queste 266 pagine di Pizzolatto. La storia di Roy. Roy e le sue cicatrici, le sue donne. La storia di Rocky. Rocky. Combattente con la sconfitta scritta nel dna.

Ma divago. Scusate. I personaggi di Galveston, ti portano un po’ a spasso dove vogliono loro.

Ogni pagina mi sono fermata, l’ho riletta, mi sono segnata citazioni su citazioni. Mi ha fatto pensare tanto ad alcune persone che la mia vita la sfiorano solo. Mi ha fatto imprecare a denti stretti, e piangere. Sì.

(altro…)

Letture da Kiddo – dicembre

Letture da Kiddo dicembre

Nonostante la Befana ancora non sia arrivata, diciamo che il periodo delle feste è terminato ed eccoci qui, con un riassunto delle miei letture per l’ultimo mese del 2015 che potete trovare su YouKid.

Dalle note eleganti del jazz a New York alle emozioni di una vita vissuta nella Città Eterna, ho incontrato un Lupetto che indossa un cappuccio rosso e vissuto un Natale diverso dal solito.

Cominciamo con…

(altro…)

Troppe serie tv, troppo poco tempo – una guida personale alle migliori del 2015

il divano rosso da cui ho guardato le migliori serie tv del 2015

Guardo troppe serie televisive. Lo so, lo dico sempre, ma non lo dico per sentirmi parte di un gruppo o per fare l’hipster o nerd o come diamine potrebbe essere definito una/o che se ne sta acciambellato davanti alla televisione o pc a ciucciarsi ore e ore di telefilm.

Lo so che lo fate anche voi.

TROPPE. SERIE. TELEVISIVE.

TROPPO. POCO. TEMPO.

Allora, mi sono detta che una piccola e personalissima guida alle nuove serie del 2015, non sarebbe stato male farla. Anche se sì, questo è quel momento orgiastico di liste, classifiche e vattelapesca che non ho mai amato troppo. Ma un punto della situazione, non fa male nemmeno a me, perciò, via che si va.

giphy2
Anche tu Titus, muoviti!

(altro…)

I racconti dell’orso: la dolcezza di sentirsi bambini

I racconti dell'Orso

Catturare con le parole le sensazioni delicate, di abbandono totale all’innocenza che mi ha provocato I Racconti dell’Orso, lo so già, non sarà facile.

Ma l’urgenza con cui voglio provarci ugualmente, è genuina, perciò spero almeno di avvicinarmici e farvi respirare un po’ della magia e dello stupore che ho provato io, quando ho incontrato per la prima volta il Monaco Meccanico e l’Omino Rosso.

I racconti dell'orso - The Bear Tales

(altro…)

Letture da Kiddo – novembre

Nonostante sia stato il mese del 33° Torino Film Festival e di alcuni assestamenti, cambiamenti nella mia vita, le letture da Kiddo, no, non sono mancate!

Anzi, tante foto e #frullìbrio nelle orecchie in questo mese piuttosto freddino.

Tra nuovi classici del gotico e classici rivisitati in un’inedita veste a fisarmonica, mi sono goduta anche storie di vita e drammi quotidiani e sono andata allo zoo senza muovermi di casa ma imparando tante fantasticherie incredibili!

Insomma, vi ho incuriosito un po’? Allora, seguitemi!

(altro…)

Ciao mamma, vado al 33° Torino Film Festival! – dove ti riassumo le puntate precedenti

Accredito – da ritirare

Trolley – pronto

Agendina per gli appunti ché se li prendo di nuovo su cellulare durante i film, mi immolano in piazza – presa

Biglietto per arrivare a Torino – in tasca

Aria smargiassa – in stato di lavorazione

Questa non è la mia prima volta. In realtà è la terza. Me ne andrò per le strade della città, sbandierando l’accredito stampa al Torino Film Festival.

(altro…)

Letture da Kiddo – ottobre

Il mese di ottobre mi ha travolta e le le mie letture, come potete notare, ne hanno risentito, in numero ma non in qualità.

Ho letto di storie buffe tra finzione e realtà grazie a Vietato leggere Lewis Carrol, sono finita in Lapponia grazie all’autore del Battello a Vapore Alberto Melis, ho potuto sbirciare il diario di una dodicenne senza essere sgridata e infine, ho scoperto il prima e il dopo della storia di Cappuccetto Rosso.

Ma non solo, infatti mi sono rituffata nelle letture young adult con due bellissimi titoli che vi consiglio caldamente, Il tuo corpo adesso è un’isola di Paola Predicatori e Svegliami quando tutto sarà finito di Robyn Schneider, di cui spero di poter scrivere presto qualcosa su questo blog.

Ma cominciamo a vedere cosa ho combinato sulle pagine di You Kid con…

(altro…)

[Flashback] Torino, in alternativa

“Certo che chi ha vissuto a Torino la propria adolescenza o post adolescenza tra gli anni ’80 e ’90, si ritrovava ad essere o gothic o metallaro o uno zamauarro senza ritegno”

“E tu cos’eri?”

Si sa, i ricordi possono nascere per una parola, una sensazione, un aneddoto. Così stasera, sono ritornata a quando avevo 16 anni e il mio rossetto era nero.
Era il 1998 e Torino aveva l’aria di una Berlino più accomodante e ben educata. La nebbia spessa come crema, il cielo bianco e abbacinante. L’aria era elettrica, di aspettative. Negli anni appena trascorsi era cominciata una vera e propria rivoluzione underground e alternativa.

Alternativa a che? Alternativa a tutto.

(altro…)

Letture da Kiddo – settembre

Settembre è davvero ripartito alla grande con tanti libri interessanti da leggere e da consigliare a piccini, mamme e papà. Tutto questo grazie a YouKid portale dedicato ai bambini, ai ragazzi e famiglie.

Mi ero presa una piccola pausa con agosto, ma come vedrete con settembre ci sono ben 7 libri che vi consiglio. Allora, partiamo subito con tre graphic novel pubblicate da Bao Publishing

(altro…)