#frullibrìo – Speciale Alice e la mia collezione delle Meraviglie – un post in divenire

Non è una novità quella che sto per dirvi, amo Alice nel Paese delle Meraviglie e ormai da anni, colleziono ogni edizione mi capiti sotto mano. Vecchie o nuove che siano, illustrate o no, finiscono nella mia libreria.

Qualche tempo fa, qualcuno mi chiese di mostrare questa collezione e ora, con calma e pazienza, ho intenzione di farlo.

In occasione del 150° anniversario di Alice nel Paese delle Meraviglie, comincerò a mostravi il #frullìbrio di testi dai più classici, ai più eccentrici, fino ad arrivare a rivisitazioni e volumi ispirati al mondo creato da Carrol.

– Questo post sarà frequentemente aggiornato –

Continua a leggere

Un anno di #frullìbrio

Sembra ieri che guardavo video di waffles che cadevano e che scambiavo messaggi alla velocità della luce con awambawamb cercando un nome adatto per il suono delle pagine sfogliate di un libro che fanno ‘frrrr’ come le fusa di un gatto.

Poi ad un tratto è arrivata, la parola: frullìbrio ed è diventata subito hashtag.

Poi ha ricevuto una sua vera e propria definizione – il suono delle parole (ancora) non lette.

Poi il 29 aprile 2015 ho caricato il primo video su YouTube. Fatto in fretta e con entusiasmo.

E come niente è passato un anno.

frullibrio infografica

Continua a leggere

Letture da Kiddo – marzo

Un marzo pienissimo di letture questo. Ho passato davvero tante ore immersa in tra le pagine di libri per bambini e giovani adulti ma ho anche letto un noir tostissimo pubblicato da Fazi e intitolato Io sono Kurt di Paolo Restuccia di cui presto vi parlerò.

Ma adesso tutti pronti, perché le parole e le immagini dei libri letti a marzo mi hanno guidata in paesi meravigliosi come la Scozia e i lupi mannari di Vertigine, lontani come il Brasile di Pacunaìmba scoperto da Santo Emanuele, frrrrreddi come il Polo Nord di Ciacio e la Danimarca, con una storia straziante e crudele. Ma non solo. Ho giocato con un libro, facendolo diventare una casa, proprio così! E ho letto la storia divertente di due amici sordi come campane e di una bimba che combatte contro i pregiudizi!

Continua a leggere